Rinnoviamo il ciclismo amatoriale

È ora che tutti insieme riportiamo il ciclismo agonistico amatoriale nell'ambito del senso che deve avere tale attività sportiva.

Purtroppo siamo arrivati tardi rispetto al tragico evento avvenuto nella GF di Licata del 26 maggio: la morte di uno di noi.
Non possiamo non trarne da questo triste episodio un insegnamento perché quello che è accaduto non accada mai più.

Rinnoviamo il ciclismo amatoriale che deve diventare non competizione fine a se stessa, quella la riserviamo ai professionisti che ammiriamo in televisione, ma momento di condivisione di una passione sana, momento di conoscenza dei luoghi e delle culture, occasione per fare nuove amicizie, momento per chi lo vuole di esprimersi sportivamente ma limitando il più possibile il rischio.

Per noi del GS Mediterraneo gli attuali regolamenti di Granfondo/Mediofondo non rispondono più a questi principi anzi spingono gli amatori in una direzione opposta.
Ed è per questo che chiediamo a tutti gli appassionati di proporre dei nuovi format/nuove idee affinché si possa continuare a praticare il nostro amato sport in piena sicurezza ed avendo la certezza di poter riabbracciare i propri cari alla fine di ogni manifestazione.

Ci faremo carico, insieme a tutte le ASD che ci sosterranno, di proporre a tutti gli enti tali cambiamenti attraverso un codice etico che sancisca i principi fondati dell’attività amatoriale.

Lascia la tua proposta, la analizzeremo e ci servirà per formulare una proposta concreta di rinnovamento.
Una volta scritto il commento usa il tuo account Facebook, Twitter o Google per loggarti, oppure registra un nuovo account su Disqus.